FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari

Manuale di riferimento di Renato Portale con tutte le novità sull’iva 2015 è in uscita per Giuffrè Editore

Vota questo articolo
(1 Vota)

Manuale IVA 2015 CommercialistiAdottato sin dal 2008 presso la Commissione Europea per monitorare la legislazione e la prassi interna, il Manuale IVA di Renato Portale edito anche quest’anno da Giuffrè Editore resta il più autorevole punto di riferimento, fondamentale per orientarsi e, soprattutto, capire tutte le numerose novità introdotte nelle norme sull’IVA e trovare subito soluzioni concrete ai problemi della pratica.

In uscita nelle migliori librerie e su www.giuffre.it anche in formato ebook offre un quadro completo ed esaustivo di tutte le novità sull’IVA introdotte dal Decreto semplificazioni e dalla Legge di stabilità (legge 23 dicembre 2014, n. 190) e negli ultimi documenti di prassi (circolari n. 31/E e 32/E del 30 dicembre 2014), nonché dei cambiamenti dettati dalla normativa e dal diritto dell’Unione.

 

Apprezzato da professionisti e consulenti poiché redatto dal Dr. Renato Portale, riconosciuto come tra i più autorevoli esperto in materia IVA, inquadra gli argomenti in modo completo, esaustivo ed anche critico: individua le problematiche e le possibili soluzioni con taglio chiaro e pratico.

 

Il Manuale garantisce anche, nel corso del 2015, un aggiornamento continuo: 3 volte sul testo ebook e permanente su Pianeta IVA, la rubrica di approfondimento settimanale tenuta dal Dr. Renato Portale su www.fiscopiu.it

 

“Tra semplificazione e austerità sotto il controllo della UE, questo può essere considerato il filo conduttore  delle novità fiscali del 2105 - afferma il Dr. Renato Portale autore del Manuale IVA 2015 che continua – tra le principali, voglio ricordare quella che va sotto il nome di Vies e che, in pratica, consente a chi apre una partita Iva di operare da subito con tutti e 27 i Paesi UE.  Dall’altra, quella sul fronte commercio elettronico, per cui, da oggi, non si versa più l’IVA del Paese del Fornitore dei servizi acquistati su Internet (e-book, APP, file Mp3, ecc…) ma del Paese di residenza dell’acquirente”

 

Chiunque poi volesse continuare ad essere aggiornato tempestivamente su ulteriori novità che potrebbero sopraggiungere nel corso dell’anno, potrà trovare i pareri e le consulenza del Dr. Renato Portale sulla rubrica Pianeta IVA da lui redatta su http://fiscopiu.it/pianeta-iva

 

 

 

Alessandro Scorrano
Redazione FinanzaeInvestimenti.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Plus500

Copyright Finanzaeinvestimenti.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presente documento non costituisce sollecito all'investimento ma contiene informazioni ad esclusivo scopo informativo, frutto di studi e operativita' degli autori.

Altro in questa categoria: « La voluntary disclosure è legge

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 57 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.