FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari

Salita dell'euro e incertezza della valuta statunitense

Vota questo articolo
(1 Vota)

Valute cambio euro dollaroDurante la prima seduta della settimana la valuta statunitense ha continuato a risentire dei dati macroeconomici inferiori alle attese pubblicati venerdì scorso, che hanno registrato una dinamica dell’inflazione più debole del previsto. Il cross euro dollaro si è mantenuto intorno al livello di chiusura di venerdì (1.1470), chiudendo praticamente invariato a quota 1.1478, confermandosi a ridosso del picco da quattordici mesi toccato mercoledì scorso a 1.1489.

 

L’area degli 1.15 continua ad esercitare una forte attrazione, tuttavia il rialzo dell’euro resta limitato a causa di indicazioni contrastanti sul futuro della politica monetaria europea che indeboliscono il sentiment sulla moneta unica. Il mercato rimane in attesa dell’evento catalizzatore più importante per il cross di questa settimana, che è la riunione della BCE in programma il prossimo giovedì.

 

Anche se non sono attese modifiche formali di rilievo sul fronte della comunicazione, gli investitori potranno cercare conferme nelle parole di Draghi riguardo l’intenzione dell’istituto centrale di annunciare il “tapering” nel successivo meeting del 7 settembre. Anche la Banca del Giappone annuncerà la decisione di politica monetaria questa settimana, ma si prevede ampiamente che resterà fuori dall’ondata di inasprimento attuata dalle altre banche centrali.

 

Nel frattempo il valore dell'euro continua a salire rispetto alla sterlina inglese e allo yen giapponese, con la coppia EUR/GBP che guadagna 0.44% per toccare 0.879 e il cross EUR/JPY che sale di 0.16% rispetto alla fine della settimana scorsa per toccare 129.28. In aumento il cross dollaro yen in chiusura di mercati, dopo aver registrato il minimo della giornata a quota 112.33, archivia la seduta in aumento a quota 112.63.

 

 

 

Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Plus500

Copyright Finanzaeinvestimenti.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presente documento non costituisce sollecito all'investimento ma contiene informazioni ad esclusivo scopo informativo, frutto di studi e operativita' degli autori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 76 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.