FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari
Sul fronte delle materie prime, nonostante la temporanea stabilizzazione intervenuta nella seduta di giovedì, il quadro generale è dominato diffusamente dalla insistita discesa dei prezzi del petrolio, con minimi profondi definiti a ridosso della soglia dei 42 dollari per barile per la qualità WTI. Per trovare quotazioni energetiche così modeste bisogna risalire molto indietro nel tempo, addirittura all’estate di un anno fa (agosto 2016): le punte più estreme del movimento di questi giorni sono infatti – sia pure per poco…
Leggi tutto... 0
Dopo il vistoso indebolimento del giorno precedente, che aveva ricondotto la sterlina a ridosso dei minimi del 2017 rispetto all’euro, in area 0.8850, ieri si è verificata invece una correzione di rotta piuttosto evidente, che ha permesso alla moneta britannica di recuperare non poco terreno. Il movimento per la verità è rientrato sul finale di seduta, ma rimane indicativo della frattura venutasi a formare all’interno della banca centrale inglese. La dinamica in oggetto è infatti riconducibile alle esternazioni di Andrew…
Leggi tutto... 0
All’inizio della nuova settimana, il dollaro continua a giovarsi del riverbero favorevole prodotto dalla retorica della Fed, all’indomani della riunione con cui, lo scorso 14 giugno, la banca centrale ha alzato il costo del denaro nella misura di un quarto di punto, per la seconda volta nel corso del 2017. Nella sostanza, l’autorità monetaria statunitense sembra aver guardato oltre il sentore di vulnerabilità che tenderebbe ad emergere dal flusso di dati particolarmente debole del periodo più recente, per concentrarsi invece…
Leggi tutto... 0
Quella di ieri, sui mercati valutari, è stata una giornata improntata con evidenza al ritorno di forza del dollaro. La moneta statunitense, sollecitata da correnti direzionali forse mai così aggressive negli ultimi tempi, ha infatti percorso una traiettoria di deciso apprezzamento, culminato nell’importante “break out” di quota 1.12, più volte segnalato come livello chiave per le escursioni del tasso di cambio sull’arco di tutto l’ultimo mese. Il quadro di lungo periodo rimane ovviamente immutato e racconta tuttora una storia improntata…
Leggi tutto... 0

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 32 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.