FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il mercato immobiliare italiano continua a segnare numeri di piena crisi, con prospettive future deboli che inducono gli operatori del settore a chiedere all’esecutivo interventi specifici per il rilancio del settore. Per oltre trent’anni il mattone ha rappresentato una certezza per i risparmiatori italiani, che rimangono nel mondo, tra i principali possessori di case di proprietà. E come dargli torto, visto che di anno in anno il proprio investimento si rivalutava costantemente, per non parlare degli affitti. A soffrire principalmente sono gli immobili situati nelle grandi città tanto che secondo il Rapporto Immobiliare pubblicato dall’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate, nelle principali…
Pubblicato in FINANZA IMMOBILIARE
Scritto da
Leggi tutto... 0
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’immobiliare italiano vive una stagione molto difficile. La crisi nell'ultimo anno si è significativamente acuita ed il mattone è sicuramente uno dei settori che ne ha pagato maggior dazio. Le statistiche pubblicate dai diversi enti di ricerca sono sconcertanti, e quelle dell’Osservatorio dell'Agenzia delle entrate ne sono la conferma. Secondo i dati in possesso all’amministrazione finanziaria nell’ultimo trimestre dello scorso anno si sono registrate compravendite in calo del 30% rispetto al corrispondente periodo del 2011 portando il saldo a 1 anno a -25,8% con 933.399 compravendite. Il mattone costituisce un settore strategico per l’economia italiana in quanto è strettamente correlato…
Pubblicato in FINANZA IMMOBILIARE
Scritto da
Leggi tutto... 0
Vota questo articolo
(0 Voti)
Di sicuro il 2012 verrà ricordato come uno degli anni più dolori per l’economia italiana, che vive una recessione profonda con prospettive di inversione di tendenza ancora molto incerte. Tra i settori più penalizzati dalla crisi, vi è certamente quello immobiliare, che dopo aver toccato il top nel 2008 si è lasciato andare ad un rapido deprezzamento. L’Ance, l’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili, ha lanciato l’allarme sul settore, che sta divorando posti di lavoro in progressione. Dall’inizio della crisi, sono stati persi oltre mezzo milione di posti di lavoro se si considera anche l’indotto che gravita intorno al settore. Al…
Pubblicato in FINANZA IMMOBILIARE
Scritto da
Leggi tutto... 0
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’immobiliare italiano da ormai diversi mesi registra un andamento piuttosto negativo, e gli ultimi interventi legislativi varati dal governo Monti hanno contribuito a peggiorare un quadro già decisamente compromesso. Paolo Buzzetti, presidente dell’Ance, ha sottolineato che attualmente la tassazione italiana sul mattone è la più alta d’Europa, soprattutto dopo l’introduzione dell’Imu che il numero uno dell’associazione dei consumatori definisce negativa in quanto “disincentiva gli affitti e mette in difficoltà le famiglie che hanno comprato casa”. Buzzetti chiede al governo di intervenire varando interventi a sostegno del settore in modo da invertire la rotta, partendo proprio dall’Imu che ha assunto le…
Pubblicato in FINANZA IMMOBILIARE
Scritto da
Leggi tutto... 0

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 86 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.