FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari
L'analisi tecnica evolutasi a partire dagli anni Trenta, riguarda lo studio del movimento del mercato anche definito market action, tramite l’uso di grafici, allo scopo di prevedere le tendenze future dei prezzi partendo dalla considerazione di uno sviluppo storico dei prezzi distribuiti lungo una time series di lungo periodo fino a concludersi in una rilevazione di breve, brevissimo periodo relativa ad una singola seduta di borsa. Obiettivo dell’analisi tecnica è di fornire il miglior timing per l’accesso al mercato di…
Leggi tutto... 0
Per accertare in termini quantitativi che il modello del mercato efficiente corrisponda al vero, sembra corretto affermare che l'equazione proposta da Fama  consideri anche il concetto di probabilità congiunta, la quale non sembra osservabile tanto da poter giustamente affermare che manchi un collegamento tra la distribuzione dei prezzi nel tempo P1,t...Pn,t e la funzione di probabilità congiunta, lasciando presagire che la distribuzione dei prezzi venga determinata direttamente dalle forze del mercato. Quanto discusso in precedenza in merito alla funzione svolta…
Leggi tutto... 0
1.2 I livelli di efficienza informativa Per giustificare quanto affermato nella tesi dell'efficienza del mercato, Fama si avvalse di alcuni test necessari per quantificare la correlazione esistente tra la diffusione dei dati informativi al mercato mobiliare e come prezzi dei titoli riflettessero tali input. Nella dimostrazione, Fama si avvalse della classificazione delle forme di efficienza catalogandole in: efficienza informativa debole efficienza informativa semi-forte o semi-debole  efficienza informativa forte. L'efficienza informativa debole, (weak form), ipotizza che i dati storici dei corsi…
Leggi tutto... 0
1.1 L'origine della Efficient Market Hypothesis La teoria della Efficient Market Hypothesis, da ora EMH, meglio conosciuta come la teoria dei mercati efficienti, ha come base sulla quale poggiare, il presupposto secondo cui i valori attuali dei titoli quotati in borsa riflettano l'informazione disponibile in un dato momento nel mercato mobiliare e che di converso, potenziali variazioni nel corso dei prezzi futuri, avverranno esclusivamente a fronte di nuove informazioni diffuse in merito ad eventi che potranno influenzare il valore futuro…
Leggi tutto... 0

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 127 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.