FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari

Monitoraggio posizioni: UBI sale verso il secondo obiettivo. Profitto +15,5%

Vota questo articolo
(1 Vota)

UBI continua a salire anche nella seduta di oggi, in concomitanza con il gap up e il breakout della resistenza a 19200 punti del Ftse Mib, e si porta a ridosso dei 3,40 euro segnando un massimo intraday a 3,394. Al prezzo di 3,35 siamo in profitto lordo del +15,5% e manteniamo la posizione con tranquillità puntando ai 3,45 euro, livello che se dovesse essere raggiunto suggerirebbe la chiusura immediata della posizione con un profitto vicino al +19%. Teniamo conto che il movimento realizzato nelle recenti sedute si presenta come un pullback verso il supporto dinamico rialzista ceduto con la correzione del 6 febbraio. Spostiamo il trailing profit sotto quota 3,30 euro in modo tale  da bloccare un profitto lordo minimo del +13,8%.

 

 

Aggiornamento del 14 febbraio trend UBI banca

 

UBI banca prosegue la salita dopo il nostro acquisto della settimana scorsa e supera abbondantemente il primo obiettivo di 3,15 euro arrivando a sfiorare i 3,27 euro per azione. A questo punto il profitto lordo sulla posizione supera il +12% e possiamo ancora mantenere, puntando al secondo target posto a quota 3,45 euro, spostando subito il take profit sotto quota 3,15 euro, in modo da bloccare un profitto minimo del +8,62%. Seguiamo sempre con attenzione.

 

 

Aggiornamento del 13 febbraio trend UBI banca

 

UBI banca ha trovato una forte resistenza statica a quota 3,70 euro, dopo aver raggiunto un massimo intraday a 3,83 euro nella seduta del 20 gennaio 2017, e il prezzo ha effettuato una correzione decisa verso l'area di supporto statico collocata a 2,90 euro. Il trend positivo iniziato lo scorso dicembre 2016, quando il titolo quotava 2,00 euro, si è deteriorato e il titolo potrebbe consolidare nell'area 2,90-3,50 euro nelle prossime settimane.

 

Trend grafico andamento Ubi banca

 

Nel report operativo n°175 di lunedì 6 febbraio 2017 si suggeriva di monitorare UBI e di posizionarsi in acquisto sulla debolezza al prezzo di 2,90 euro, con stop loss sotto 2,80 euro, e obiettivi 3,15 in prima battuta, poi 3,45. Il segnale di acquisto è scattato con la correzione intraday di mercoledì 8 febbraio, quando il prezzo è sceso fino al minimo di 2,89 euro. Dopo qualche incertezza, soprattutto nella seduta dello scorso venerdì, il titolo torna oggi a salire verso il primo obiettivo a 3,15 euro e in questo momento siamo in profitto lordo del +8,6%. Manteniamo spostando il trailing profit sotto 3,07 euro per bloccare un profitto minimo del +5,86%.

 

 XTraderNet - banner

Sei interessato al Report Operativo settimanale di XTraderNet ?

manda una e-mail all’indirizzo seguente: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Guide trading online

 

Per approfondire le proprie conoscenze di analisi finanziaria, consulta la nostra guida sul trading online.

 

 

 

Pier Paolo Soldaini
Analista finanziario
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


DISCLAIMER: XTraderNet sui contenuti didattici e informativi a carattere economico/finanziario

Plus500

Copyright Finanzaeinvestimenti.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presente documento non costituisce sollecito all'investimento ma contiene informazioni ad esclusivo scopo informativo, frutto di studi e operativita' degli autori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 66 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.