FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari

Le nostre Guide

Didattica forex per inziare gratis a Milano, Napoli e Catania

Didattica forex per inziare gratis a Milano, Napoli e Catania

XM organizza 3 interessanti seminari forex gratis nelle città di Milano, Napoli e Catania.   Si tratta di didattica forex gratis per tutti i clienti di XM (anche senza deposito) tramite il trader Lorenzo Sentino che illustrerà i concetti base:approccio psicologico ai mercati finanziari come evitare gli errori più comuni per non per...

I 5 titoli con le performance più elevate nell’S&P500 in questo primo trimestre

Vota questo articolo
(1 Vota)

Francesco Palmisano Head of sales EXANTE

 

Wall Street migliori titoliNonostante i timori e le incertezze legate all’elezione di Donald Trump, i mercati americani stanno attraversando un periodo decisamente positivo, caratterizzato da rialzi significativi.

 

Nel periodo che va dalle elezioni di novembre alla fine del 2016, l’indice S&P500 è riuscito a guadagnare il 4.6%; il primo trimestre del 2017 ha visto invece un incremento superiore al 5.53%, decisamente positivo se paragonato allo stesso periodo del 2016 (+1.20%).

 

In una fase di mercato all’insegna dell’ottimismo, chiaramente molte aziende che compongono l’indice hanno guadagnato punti in questi primi mesi dell’anno; ma quali sono state le 5 migliori aziende del Q1 nell’S&P500? 

 

5. Incyte Corp. (NASDAQ: INCY)– crescita del 33.3%. L’azienda parafarmaceutica statunitense, ha fatto registrare una crescita rilevante in borsa, con il titolo che è arrivato a toccare 133.67 dollari in concomitanza con la chiusura del primo trimestre. Attualmente la Incyte Corp. ha perso un po’ di terreno e le azioni sono scese a 117 dollari; colpa della diffusione dei dati economici del Q1. L’azienda parafarmaceutica ha visto incrementare i propri ricavi del 45%, passando da 263.46 milioni nel Q1 del 2016 agli attuali 384.08 milioni di dollari, facendo però nel contempo registrare perdite per 187.08 milioni; tale perdita non preoccupa più di tanto poiché causata degli enormi investimenti in ricerca e sviluppo (407.97 milioni).

 

4. Illumina, Inc. (NASDAQ: ILMN) – crescita del 33.3%. E’ un’azienda californiana che produce macchinari per analisi genetica. Grazie ad alcune tecnologie esclusive, Illumina è cresciuta molto negli ultimi anni e per la fine del 2017 si stima un fatturato di 2.65 miliardi di dollari. Il valore del titolo dell’azienda è passato dai 140 dollari di inizio Gennaio, agli attuali 178 dollari.

 

3. Activision Blizzard, Inc. (NASDAQ: ATVI) – crescita del 38.1%. L’azienda produttrice di videogiochi dimostra di riuscire a tenere il passo in questa nuova era digitale, dove le modalità di distribuzione dei giochi sono decisamente cambiate. Il titolo della società prosegue un trend in crescita che dura ormai da inizio Gennaio, con il titolo che attualmente quota 56.78 dollari, contro i 36 di inizio anno.  La spinta rialzista del titolo è stata di recente alimentata anche dai dati economici positivi fatti registrare nel primo trimestre; gli utili netti sono passati dai 336 milioni di inizio anno 2016 agli attuali 426 milioni, contro i 336 milioni fatti registrare nello stesso periodo dello scorso anno.

 

2. Vertex Pharmaceuticals Incorporated (Nasdaq: VRTX) – crescita del 48.4%. Dopo Incyte e Illumina, un’altra azienda del settore sanitario ha fatto registrate perfomance record in questo Q1. Da inizio anno il titolo Vertex ha intrapreso una fase rialzista che non sembra volersi arrestare, passando da una quotazione di 73.67 dollari agli attuali 118. Merito di questa importante crescita sono stati i risultati positivi ottenuti dagli studi su un farmaco per combattere la fibrosi cistica. Tali risultati sono stati annunciati il 29 Marzo e le quotazioni del titolo sono letteralmente schizzate in quella stessa sessione di mercato, facendo registrare un incremento di 19 punti.

 

1. NRG Energy Inc (NYSE: NRG) – crescita del 52.6%. La miglior azienda dell’S&P500 in questo Q1 è stata, contro ogni attesa, la società energetica NRG, con sede nel New Jersey. Il titolo aveva aperto il nuovo anno a quota 12.60 dollari e ha chiuso il primo trimestre (31 marzo) a quota 18.70. Ad oggi, anche a seguito della pubblicazione dei dati economici del primo trimestre, il titolo è in fase di correzione e quota circa 15 dollari. Pur essendo aumentati rispetto all’ultimo trimestre del 2016, i ricavi di NRG sono inferiori se confrontati con quelli dei primi mesi dell’anno passato. L’azienda inoltre ha chiuso il Q1 con una perdita di 163 milioni.

 

Guide trading online

 

Per approfondire le proprie conoscenze di analisi finanziaria, consulta la nostra guida sul trading online.

 

 

 

Francesco Palmisano
Head of Sales
Exante Investment Company
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Plus500

Copyright Finanzaeinvestimenti.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presente documento non costituisce sollecito all'investimento ma contiene informazioni ad esclusivo scopo informativo, frutto di studi e operativita' degli autori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 105 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.