FINANZAEINVESTIMENTI.IT - Il sito di informazione e analisi finanziara indipendente -

Ricerca lavoro impiegati finanziari

Le nostre Guide

Didattica forex per inziare gratis a Milano, Napoli e Catania

Didattica forex per inziare gratis a Milano, Napoli e Catania

XM organizza 3 interessanti seminari forex gratis nelle città di Milano, Napoli e Catania.   Si tratta di didattica forex gratis per tutti i clienti di XM (anche senza deposito) tramite il trader Lorenzo Sentino che illustrerà i concetti base:approccio psicologico ai mercati finanziari come evitare gli errori più comuni per non per...

Unicredit annuncia i dati trimestrali e il titolo vola

Vota questo articolo
(1 Vota)

Francesco Palmisano Head of sales EXANTE

 

Unicredit utili 1 trimestre 2017Unicredit chiude il primo trimestre del 2017 con utile netto di 907 milioni, con un incremento pari al 40% in confronto all’’utile ottenuto nello stesso periodo del 2016.

 

Il piano strategico di durata triennale (2016-2019), messo in atto dall’amministratore delegato Jean Pierre Mustier lo scorso Dicembre, sembra iniziare a dare i suoi frutti. Tale iniziativa, che comprendeva tra l’altro anche l’aumento di capitale sociale di 13 miliardi di euro, era finalizzata a rafforzare la struttura patrimoniale del Gruppo, incrementandone i coefficienti patrimoniali in modo da posizionarli in linea con le migliori Global systematically imporant financial institution.

 

I conti infatti beneficiano dell’aumento di capitale sociale approvato a Gennaio, il Cet1 fully loaded al 31 marzo 2017 si è attestato a 11,45% (12% se si conteggiano le cessioni di Pioneer e Pekao) da 7,54% al 31 dicembre 2016.

 

Tra i risultati positivi di questo trimestre, Unicredit fa registrare anche un aumento dei ricavi del 3.4% (4,83 miliardi), alimentati sia dal margine di interesse (2,6 miliardi), che dalle commissioni a 1,5 miliardi; il margine operativo lordo ha osservato un incremento pari al 36.1%.

 

Piuttosto rilevante il dato relativo ai crediti deteriorati, in diminuzione del 30%, così come i costi operativi; questi ultimi registrano un calo del 3% su base annua a 2,9 miliardi, grazie alle misure del piano Transform 2019. Il rapporto costi/ricavi scende al 59,7%, dal 63,7% relativo al primo trimestre 2016.

 

Guide trading online

 

Per approfondire le proprie conoscenze di analisi finanziaria, consulta la nostra guida sul trading online.

 

 

 

Francesco Palmisano
Head of Sales
Exante Investment Company
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Plus500

Copyright Finanzaeinvestimenti.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il presente documento non costituisce sollecito all'investimento ma contiene informazioni ad esclusivo scopo informativo, frutto di studi e operativita' degli autori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Filtri ricerca


La nostra Newsletter

Registrati per avere la nostra guida al trading online in formato PDF!!

I nostri autori

Chi è online

Abbiamo 74 visitatori online su F&I

E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica.

Copyright 2013 - Finanzaeinvestimenti.it

Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@finanzaeinvestimenti.it





Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Finanzaeinvestimenti.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitarore. Inoltre, Finanzaeinvestimenti.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.